Il waraku

Il Waraku è Budo

Il Budo non è un’arte marziale: è un percorso che si ispira ad una teoria per portare una persona verso la sua trasformazione in un “Monono-fu”. Il Monono-fu è una persona che assume una responsabilità nello spazio della sua esistenza. In parole povere, è un Samurai. Tutte le arti marziali diffuse nel mondo sono soltanto tecniche di combattimento fra due persone: invece il Budo lotta soltanto contro il potere malvagio. Il Budo non combatte mai una persona debole.

Lo scopo principale del Budo “Waraku"

Nell’antico testo giapponese “Kojiki” (Cronaca di antichi eventi”) si dice che la divinità creò il mondo con una lancia. Per analogia, il Budo nasce dall’arte della creazione, come la creazione della Terra e degli esseri umani. Secondo la mentalità giapponese antica non è armonioso pensare che per migliorare se stessi mentalmente e fisicamente sia necessario lottare fra le persone per stabilire chi vince e chi perde, in base al principio “il più debole soccombe”, oppure “il forte domina il debole”. Questa tendenza purtroppo è molto diffusa nella società moderna.

Non si può raggiungere il mondo dell’armonia se lo scopo dell’apprendimento è di imparare “a lottare e a vincere”. È un modo di pensare che deriva dalla mentalità brutale dei guerrieri medioevali: la gente che ragiona in questo modo applica ai giorni nostri l’etica e le tecniche di lotta di quel periodo.

Noi stiamo per giungere al culmine della civiltà, ma ci sono continuamente delle tragedie perché certi paesi ne invadono altri e perché i popoli combattono fra loro per aumentare i loro diritti. Nello stesso tempo, molte persone indifese soffrono la fame e le malattie, vittime della situazione attuale, che è un inferno in terra.

Invece di cercar di diventare sempre più audaci per sconfiggere i nostri avversari, non sarebbe forse più utile calmare le nostre menti e imparare a rendere gli altri capaci di realizzarsi pienamente?

Dovremmo smettere di lottare. Non dovremmo ferire gli altri. È ora di por fine alla nostra mentalità egoista e di risalire con la mente e con il cuore fino ai tempi in cui non c’erano guerre e di entrare nell’atmosfera mentale del tempo divino, per sentirci fluttuare nella luce dell’inizio della primavera e ritrovare in noi la stessa energia primordiale che ha creato l’universo. Attraverso la nostra pratica vogliamo eliminare le forze distruttive per realizzare un mondo armonioso, pieno di amore e di bontà.

A che cosa è utile il Waraku

Nel Waraku consideriamo importanti i vari centri: del corpo, della mente, della famiglia, della nazione, del mondo, e così via. Quando il movimento scaturisce dal centro, tutto si muove armoniosamente. Infatti non si può disegnare un cerchio se non si sa dove sia il centro. Si può dire che l’insegnamento del Waraku consiste nel trovare il proprio centro e nell’imparare ad utilizzarlo: così diventa possibile migliorare le capacità di guarigione del proprio corpo e riequilibrare la mente. Pensiamo che la chiave per una vita piena di salute e di pace consista nello sforzo quotidiano di raggiungere il giusto equilibrio mentale e fisico.

Come si possono utilizzare le tecniche del Waraku a favore della pace?

Quando un ambiente resta chiuso a lungo, i vari odori vi si confondono e diventano spiacevoli: se si usa un buon deodorante, i cattivi odori scompaiono magicamente, il buon odore regna allora nella stanza e la gente vi si sente meglio. Potremmo dire che il ruolo del Budo sia di insegnare alle persone a funzionare come un deodorante: la loro semplice vicinanza fa star meglio gli altri. Le persone si sentono serene, non si minacciano né si aggrediscono, si sentono libere come il vento e le cose vanno bene.

Il Waraku porta alla padronanza del Budo. Il significato e lo scopo del Waraku sono la creazione ed il mantenimento di una piacevole armonia. Formiamo le persone che possono raggiungere la pace secondo i principi del Waraku attraverso la pratica dei tre esercizi di base seguenti:

HACHIRIKI

L'Hachriki (Le Otto forze) sono i movimenti alla base delle tecniche del Waraku. L’Hachiriki consiste in movimenti orizzontali e verticali che passano per quattro punti nello spazio che simboleggiano il cielo, la terra, l’acqua e il fuoco. Sono movimenti a forma di spirale, per mantenere la continuità del flusso dell’energia. L’Hachiriki, che è un esercizio a mani nude, abitua il corpo alla sensazione dei movimenti e delle posizioni del Waraku.

HACHIKEN

L’Hachiken (“Le otto spade”) è simile all’Hachiriki, però si pratica utilizzando un “bokken”, ovvero “spada di legno” ( o “tsurughi”). Si usa il bokken come si usano le mani nell’Hachiriki: è una guida seguita dai movimenti di tutto il corpo: se lo si togliesse dalle mani, queste si ritroverebbero nella posizione dell’Hachiriki. Il bokken è anche una rappresentazione visiva del movimento dell’energia e del estendersi dell’energia oltre i confini del corpo. Nella pratica in coppia serve anche ad evitare il contatto fisico con il compagno: infatti a volte, anche senza cattive intenzioni, un contatto fisico violento durante un esercizio con un compagno potrebbe creare delle emozioni negative fra le due persone. Grazie al bokken, l’energia trasmessa passa attraverso un oggetto esterno collegato al corpo e si evitano così delle emozioni negative.

CHINKON

Il Chinkon è uno stato di calma interiore, ma anche di vigile concentrazione: c’è nello stesso tempo una consapevolezza interna ed esterna al corpo. All’interno rallenta il ritmo cardiaco, la temperatura del corpo rimane immutata e la sensazione del corpo fisico viene ampliata. La mente è calma, quindi si avvertono meglio anche le forze esterne. Soprattutto quando gli occhi sono chiusi, l’udito e l’olfatto si affinano. Se ci sono altre persone se ne avverte meglio la presenza, come i movimenti dell’aria. Grazie alla vigile calma e all’aumentata consapevolezza interna ed esterna, il Chinkon è uno stato che facilita la comunicazione a tutti i livelli.

I 7 PRINCIPI DEL WARAKU

* Vivi la vita al massimo e senza rimpianti
* Non cercare mai scuse per te stesso
* Impegnati sempre a fondo
* Sii sempre gentile e disponibile, anche se non ti viene richiesto
* Non vantarti mai delle tue azioni e dei tuoi successi
* Sii umile e non agire in maniera arrogante
* Vivi spiritualmente e non essere attaccato alle cose materiali
Designed by Nicola Colao Copyright Waraku Europa 2011